chi sono

figliodipan



Officina ZOE'

Incontri live

Kurumuny, 2018

incotrilive

"If we continue to allow the eroson

of our cultural forms, soon there

will be nowhere to visit and no

place to thruly call home"

Alan Lomax

Questo lavoro è un omaggio alle musiche della Madre Terra.

È il frutto di incontri musicali che Officina Zoè ha avuto negli anni.

Un viaggio che va dai canti del Mali con Baba Sissoko e Mamani Keita, alle corse dei cavalli nelle steppe della Mongolia con “Hosoo & Transmongolia”, fino a raggiungere gli indigeni Sami della Lapponia di Mari Boine, per tornare ai profumi della Istanbul danzante con Mercan Dede e Secret Tribe.

E poi ancora nell’Egitto dei Mazaher, nel Burkina Faso di Candi Guira, fino all’afro-america di Don Moye.

In questo disco i suoni della Terra si incontrano e si raccontano nel grande linguaggio universale della musica.

incontri artisti tutti a

tarantanerafotogruppo

Ad oggi la formazione è la seguente:

Baba Sissoko (Mali): n’goni, tamani, voce

Kandi Guira (Bourkina Faso): voce

Adi Thioue (Senegal): percussioni

Cinzia Marzo: voce e castagnette

Lamberto Probo: percussioni e voci

Donatello Pisanello: organetti diatonici e mandola

Silvia Gallone: percussioni e voce

Giorgio Doveri: violino e mandola

Luigi Panico: chitarra, armonica a bocca, mandola

Carlo Gentiletti: ingegnere del suono

tracklist

cd 1

Santu Paulu

Masaya

Lu rusciu de lu mare

Kele

Pizzica tarantata

Tele

Ferma ferma

Yala

Cu li suspiri

 Recensione:

Logo2017